Comunicazione dell’Amministrazione in merito ai lavori di realizzazione fognatura sulla strada di Forno e Indiritto .

Gentili concittadini,

Anche a seguito delle richieste dei cittadini residenti, dei villeggianti stagionali e degli esercenti della zona del Forno e dell’Indiritto (prot. n. 4134 del 09.07.2015) che hanno richiesto a più riprese comunicazioni in merito ai lavori di realizzazione di tratti fognari.

Si comunica quanto segue:

L’incontro, organizzato dall’Amminsitrazione Comunale con SMAT e Città Metropolitana di Torino, si è svolto in un clima di notevole collaborazione pur nel disagio vissuto dai gestori delle attività della zona per la prima proposta di chiusura della strada. Bisogna ricordare che i lavori sono stati richiesti dalla precedente amministrazione che non ha però impartito delle prescrizioni ad esempio, sul periodo ottimale per la loro realizzazione né sono state segnalate le particolarità del nostro territorio. In assenza di queste la SMAT ha appaltato le opere in quei periodi solitamente utilizzati per questi interventi. Lo stesso ente gestore (SMAT) ha comunicato al Comune l’inizio lavori solo pochi giorni prima del loro effettivo inizio. L’intero appalto è di sola competenza SMAT che ha seguito in completa autonomia la gara di affidamento, la direzione lavori e la loro realizzazione a proprie spese. Lo stesso ente gestore ha previsto due lotti funzionali di lavori: un primo lotto di realizzazione delle condotte fognarie e un secondo lotto con la realizzazione del depuratore di Forno (che al momento non ha ancora ottenuto tutte le autorizzazioni da parte degli enti superiori preposti).

La SMAT, rappresentata nel corso dell’incontro dal funzionario e dai tecnici degli uffici, ha aggiornato i presenti in merito all’avanzamento dei lavori, annunciando, oltre all’immediata riapertura della circolazione a senso unico alternato, anche che, nell’immediato futuro le strade non subiranno più chiusure se non nelle parti più strette della carreggiata dove i lavori saranno previsti prevedibilmente a metà settembre cioè al termine della stagione estiva più di richiamo per i turisti. ( i lavori nei tratti più stretti sono stati posticipati a dopo l’inizio delle scuole questo perché il turismo diventa nuovamente domenicale. Più in là nel tempo era troppo rischioso per le possibili precipitazioni!)

I lavori andranno avanti occupando parte della carreggiata con l’unica limitazione al senso unico alternato rappresentata dal divieto di transito di mezzi superiori a 35 quintali per ragioni di sicurezza. (Verrà assicurato il transito  ai bus diretti alla grotta di Forno).
I tratti di lavoro su strada occuperanno un cantiere lineare temporaneo lungo una sola carreggiata di massimo 12 metri lineari di lunghezza; su detto tratto sarà previsto un senso unico alternato con ausilio di semafori di cantiere temporizzati.

Per il completamento dei lavori, che stanno portando le fognature nelle zone, saranno necessari ancora alcuni mesi, ma il traffico non verrà, come ricordato, più interrotto.

Ai commercianti e agli abitanti delle zone interessate dai lavori chiediamo di avere fiducia, la riapertura delle vie del Forno e del Sangonetto, anche se a senso unico alternato e con l’ausilio di un semaforo, rappresentano un primo passo verso il ritorno alla normalità. Solo con l’aiuto di tutti gli attori in causa, giornali compresi, sarà possibile ritornare alle abitudini dei cittadini come erano prima degli inizi dei lavori. La realizzazione della fognatura è fondamentale, soprattutto in un comune come il nostro dove oltre il 40% del territorio non è ancora coperto da questo servizio, ma è altrettanto importante salvaguardare il commercio e le attività produttive che possano essere coinvolte nei momenti di esecuzione dei lavori.”.

IN CONCLUSIONE:

Accordo trovato con SMAT e Città Metropolitana sui lavori in zona Forno ed Indiritto di Coazze per i nuovi tratti fognari.

Per Indiritto

  • Senso unico alternato dal lunedì ore 8.00 al venerdì ore 17.00.
  • Aperta tutti i fine settimana, dal venerdì sera ore 17.00 a lunedì ore 8.00, oltre festivi e mese di agosto (sempre aperta).

Strada di Forno  

  • Inizio lavori immediato nel tratto più largo consentendo il traffico, (cioè dalla finestra della Resistenza a monte), con strada a senso unico alternato dal lunedì ore 8.00 al venerdì ore 17.00, anche per i bus diretti alla grotta.
  • Strada aperta tutti i fine settimana, dal venerdì ore 17.00 al lunedì ore 8.00 oltre festivi e mese di agosto (sempre aperta).
  • Per i tratti più stretti lavori rinviati a dopo il 14 settembre.

Gli allacciamenti delle abitazioni private saranno possibili solo dopo il collaudo delle opere, previsto non prima del settembre 2016.

L’Amminsitrazione sta portando avanti con la SMAT una trattativa per ottenere canoni agevolati di allacciamento al servizio fognario per tutte le utenze che hanno subito disagi da detti lavori.

Ulteriori delucidazioni potranno essere fornite dall’ufficio tecnico lavori pubblici.

strade 1strade 2